La brogna

brogna2La brogna :Caratteristica della festa è l’uso di uno strumento musicale, la brogna, ricavato dalle conchiglie marine mediterranee, aventi dimensioni, spessori e volumi della spirale diversi, suonato, previa rottura dell’apice, in una sequenza ritmica scandita dal battito di uno o due rullanti. I suonatori di brogna annunciano l’azione rituale principale che vede protagonista la maschera dell’Orso, cioè il momento dell’aggressione. La brogna, conosciuta fino a qualche anno fa anche nel più ampio territorio siciliano come strumento da segnale, utilizzato dai pastori, conosciuta anche con il nome di “trumma”, nello strumentario tradizionale del messinese è stata utilizzata in passato, oltre che in ambito contadino, per segnalare l’inizio di alcuni lavori stagionali, come quello della raccolta del ghiaccio nelle fosse ricavate sui costoni dei peloritani, o per l’inizio dell’attività lavorativa nei frantoi, anche per il “fistino”, assordante concerto eseguito per il vedovo che si risposava.   Ora sopravvive nella sfilata di Saponara, assorbendo ad una singolare funzione paramusicale.

Fonte:http://pti.regione.sicilia.it

Precedente Rievocazione storica Successivo Il Carnevale di Saponara con la Sfilata dell'Orso e della Corte Principesca: tratto distintivo dell'identitAi?? territoriale